2014-01-16 20:30:00
 

Si è svolto stamattina il terzo incontro al MIUR sugli organici del prossimo anno scolastico, con particolare riferimento ai posti di sostegno.

In premessa l’Amministrazione ha confermato che è imminente l’autorizzazione da parte del MEF all’assunzione di 4.447 docenti di sostegno corrispondenti alla prima tranche di incremento dei posti ex decreto-legge 104/2013 che, in totale, ha previsto l’aumento dell’organico di diritto per complessivi 26.684 posti.

Nel corso dell’incontro sono stati forniti alle OO.SS. i dati) che riportano per ogni regione la consistenza degli organici a.s. 2013/14 comprensivi della suddetta prima tranche di incremento, il numero di alunni disabili nonché il rapporto alunni/posti.

Dai dati risultano evidenti le differenze tra le singole regioni rispetto alla consistenza delle attuali dotazioni di organico di diritto. Poiché il decreto 104 prevede un riequilibrio rispetto a questa situazione di disparità, l’Amministrazione si è riservata di avanzare una proposta che assegni i restanti 22.237 (26.684 - 4.447) posti negli aa.ss. 2014/15 e 2015/16, incrementando maggiormente la quota delle regioni attualmente penalizzate rispetto alle altre.

La Cisl Scuola - sottolineando lo spirito della norma che dà garanzie di incremento dell’organico di diritto a tutte le regioni e nel contempo prevede un riequilibrio - si è riservata di valutare le proposte che l’Amministrazione si è impegnata ad elaborare, richiedendo che gli interventi non siano “lineari” ma rispettosi delle differenti situazioni.

 

Categoria: