2014-02-06 20:45:00

Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams hanno inviato in data odierna al MIUR e al MEF una specifica diffida con la quale si intima alle due amministrazioni di non procedere al recupero delle retribuzioni connesse alle posizioni economiche del personale ATA della scuola.

Le suddette organizzazioni, al contempo, hanno proclamato lo stato di agitazione della categoria e richiesto l'attivazione della procedura di conciliazione: in caso di fallimento il personale si asterrà da tutte le prestazioni connesse alle posizioni economiche maturate.

Categoria: