2020-03-23 11:00:00

La segretaria generale della CISL, Annamaria Furlan, ha raccolto l'accorato appello del Presidente della Repubblica Mattarella " 'Restiamo uniti nella sofferenza' che non deve essere disatteso da nessuno in questo momento così grave e difficile per il nostro Paese. E’ il momento della responsabilità. Bisogna mettere in campo ogni intervento possibile e straordinario per affrontare questa terribile emergenza sanitaria. Mancano posti letto in terapia intensiva, mancano respiratori, mancano le giuste protezioni per chi lavora negli ospedali, da chi fa le pulizie nelle stanze, agli infermieri, ai medici, a tutto il personale sanitario..."

È per questo che insieme alle confederazioni Cgil e Uil la Cisl ha promosso una raccolta fondi, in raccordo con la Protezione Civile, per rafforzare il nostro sistema sanitario di terapie intensive, oggi cosi necessarie per salvare le vite umane ed anche per dotare, tutti coloro che lavorano nella sanità, di quegli strumenti di protezione personale.

Per gli iscritti CISL che volessero contribuire è stato aperto un conto corrente bancario presso il

Monte dei Paschi di Siena

IBAN IT 50 I 01030 03201 000006666670

con causale:

"Aiuta chi ci aiuta"

Si allega la lettera della Segretaria Generale.

Categoria: